Marras: "A Firenze per il bene della Maremma. Il Pd? Riflettiamo sul dato basso"

Leonardo Marras

Grosseto

Marras: "A Firenze per il bene della Maremma. Il Pd? Riflettiamo sul dato basso"

01.06.2015 - 21:10

0

E’ il grande vincitore. Leonardo Marras si gusta il successo imponente alle Regionali che lo ha visto ottenere un dato di grande rilievo, superando le 10mila preferenze. "Il dato regionale - dice - è numericamente importante e non necessita di commento. Rimane da riflettere sui numeri della partecipazione rispetto ai quali non si può gioire. Questi livelli di astensione non possono non interrogare chi rappresenta i cittadini e le istituzioni. Il mio risultato personale è straordinario se lo metto a confronto con il livello basso del Pd in provincia e in città e testimonia come l’impegno che dovrò mettere in Regione necessiti di una maggiore attenzione. Certo se andassi a Firenze pensando solo alle diecimila preferenze e al successo personale compirei un errore marchiano. Adesso dobbiamo capire bene cos’è successo nel voto, perché se confrontiamo il voto del Pd nelle altre province ci rendiamo conto che il nostro, e quello del capoluogo, è il più basso in assoluto. Le ragioni di ciò sono molteplici e vanno comprese bene”.

E sulle indiscrezioni sul suo possibile approdo in Giunta, Marras non si sbilancia: "Ho chiesto il voto ai cittadini per fare il consigliere regionale e l'ho ottenuto e pertanto prendo l’impegno, per tutti i giorni del mio mandato, di trasmettere le necessità di questa terra e le sue istanze perché la Regione, anche fisicamente e sul piano delle cose da fare, non è sempre stata vicina. Della Giunta non ho né voglia, né titolo per parlarne. Certo che un assessore espressione della provincia sarebbe importante, ma è anche vero che ci sono solo otto posti in Giunta rispetto ai dieci dell’ultimo esecutivo e quindi tutte le province non potranno essere rappresentate, tenuto conto che serviranno anche competenze esterne specifiche. Un assessore è utile. Annarita Bramerini l’ha dimostrato, pensando alla regione, ma con un occhio attento alla sua terra”.

Sul Corriere di Maremma di martedì 2 giugno l'intervista completa a Marras a cura di Carlo Sestini.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Ginevra, Fca svela il prototipo della nuova Fiat Panda
IL SALONE DELL'AUTO

Ginevra, Fca svela il prototipo della nuova Fiat Panda

Ginevra è pronta per l'89esima edizione del salone dell'auto. Il motor show apre al pubblico il 7 marzo 2019, dopo i due giorni dedicati alla stampa, e anche quest'anno sarà una rassegna di rilievo, con gli ultimi sviluppi tecnologici sulla guida autonoma, la connettività digitale e i motori elettrici. Tra i protagonisti ci saranno sicuramente la Ferrari, con l'erede della 488 Gtb, e Fiat ...

 
Mattarella non può scegliere il ministro dell'Economia
Lo stop a Paolo Savona

Mattarella non può scegliere il ministro dell'Economia

Con un comunicato ufficioso il Quirinale ha fatto sapere di non accettare diktat sul ministero dell'Economia da parte di Matteo Salvini e Luigi Maio, di fatto sbarrando la porta al professore Paolo Savona. Verto che la Costituzione prevede un confronto fra il premier incaricato (il professore Giuseppe Conte) e il capo dello Stato (Sergio Mattarella) sulla squadra ministeriale. E per i compiti del ...

 

Spettacoli

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Massa Marittima

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Sarà inaugurata venerdì 25 settembre alle 17,30 e resterà visitabile fino al 6 gennaio 2016 la mostra fotografica allestita al Chiostro di Sant’Agostino "Le forme ...

21.09.2015

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

La presentazione

Grosseto

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

Dal 25 al 27 settembre ritorna il Festival dei cavalli datato 2015. Tre giorni intensi all’insegna dei destrieri nello scenario del Centro militare veterinario di via ...

19.09.2015

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Grosseto

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Con l’avvio del nuovo anno scolastico riprende con slancio anche l’attività della scuola di musica Chelli, che insieme alla scuola d’infanzia San Giuseppe, alla scuola media ...

17.09.2015