Ecco chi vuole un posto in Regione

GROSSETO

Ecco chi vuole un posto in Regione

02.12.2014 - 13:56

0

Con la discesa a Grosseto di Massimo Parisi, si potrebbe sostenere, senza smentita, che le schermaglie per le prossimi regionali hanno avuto inizio. Certo resta ancora da capire il quando queste avverranno, se a marzo o a maggio, per permettere alle forze in campo di tarare meglio l'obiettivo. In attesa, la politica ha già mosso gli ingranaggi per consentire, come confermato dal coordinatore regionale di Forza Italia, di avere a fine dicembre il nome del candidato alla presidenza, non necessariamente un azzurro. Acclarato l’accordo con Ncd e Lega, vige il dubbio se entreranno nella coalizione anche i Fratelli d’Italia. Sui nomi , in qualità di candidati consiglieri del centro destra, stanno prendendo quota quelli di Mario Lolini, Luca Agresti e anche quello di Monica Faenzi; al parlamentare azzurro potrebbe interessare uno scranno a palazzo Panciatichi, certamente più valorizzante, da un punto di vista meramente politico, rispetto a quello occupato a Scarlino. Un centro destra toscano i cui vertici danno l’idea di essere vicini alle vicissitudini maremmane, come pare accada pure per molti nomi blasonati della politica senese, tra cui Alberto Monaci. In effetti, mai come adesso, vi sarebbe una inusitata tendenza dei politici della città del Palio alle vicende politiche maremmane. Discorso diverso per il Pd toscano, che ancora non ha preso in considerazione la provincia di Grosseto, mentre nel Pd maremmano la battaglia per un posto in Regione si profila durissima; La Repubblica sciorina il nome di Lucia Matergi come sicuro consigliere a cui i bene informati aggiungono quelli di Leonardo Marras, che avrebbe avuto il via libera da Paolo Borghi, più interessato e concentrato sulle comunali del capoluogo e di due ex sindaci, Eleonora Baldi e Flavio Marzio Morini, quest’ultimo ben visto dallo stesso Luca Sani.

Se Enrico Rossi, candidato alla presidenza con il placet di Renzi, vincesse le elezioni, rientrerebbe in gioco anche l’attuale sindaco di Grosseto, Emilio Bonifazi, nel ruolo di assessore regionale esterno. Sempre nel centro sinistra, il Nuovo Partito Socialista, che non mostrerebbe grande interesse per le regionali sulle quali deciderà il solo Nencini previo avallo dei vertici provinciali, taciterebbe una certa predilezione per le comunali, ragion per cui sarebbe concentrato alla ricerca di un personaggio influente della società civile grossetana. Per quanto riguarda Sel, sono in calendario diversi incontri tra cui una segreteria regionale che anticipa l’assemblea regionale di sabato prossimo; sul tavolo la possibile alleanza alle regionali con il Pd, vincolata agli aspetti tematici con soggetti esterni, come le associazioni ambientaliste e i sindacati, ma soprattutto al posizionamento dei ‘cugini’ rispetto a temi improcrastinabili come le infrastrutture, l’acqua, i rifiuti e la sanità. Tra i personaggi più accreditati e spendibili per il partito di Vendola, sia nel caso di primarie di coalizione sia di corsa solitaria, c'è quello dell’ex vicepresidente della Provincia, Marco Sabatini, che gode di stima e rispetto in misura trasversale anche per le riconosciute qualità amministrative dimostrate. Sul Movimento Cinque Stelle la corsa è ancora prematura e l’incertezza palpabile, in attesa delle decisioni del ‘direttorio’. Dunque la corsa per le regionali è partita con l’unica certezza che porta in dote le nuova legge elettorale; la diminuzione drastica della rappresentanza maremmana nel prossimo consiglio.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Ginevra, Fca svela il prototipo della nuova Fiat Panda
IL SALONE DELL'AUTO

Ginevra, Fca svela il prototipo della nuova Fiat Panda

Ginevra è pronta per l'89esima edizione del salone dell'auto. Il motor show apre al pubblico il 7 marzo 2019, dopo i due giorni dedicati alla stampa, e anche quest'anno sarà una rassegna di rilievo, con gli ultimi sviluppi tecnologici sulla guida autonoma, la connettività digitale e i motori elettrici. Tra i protagonisti ci saranno sicuramente la Ferrari, con l'erede della 488 Gtb, e Fiat ...

 
Mattarella non può scegliere il ministro dell'Economia
Lo stop a Paolo Savona

Mattarella non può scegliere il ministro dell'Economia

Con un comunicato ufficioso il Quirinale ha fatto sapere di non accettare diktat sul ministero dell'Economia da parte di Matteo Salvini e Luigi Maio, di fatto sbarrando la porta al professore Paolo Savona. Verto che la Costituzione prevede un confronto fra il premier incaricato (il professore Giuseppe Conte) e il capo dello Stato (Sergio Mattarella) sulla squadra ministeriale. E per i compiti del ...

 

Spettacoli

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Massa Marittima

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Sarà inaugurata venerdì 25 settembre alle 17,30 e resterà visitabile fino al 6 gennaio 2016 la mostra fotografica allestita al Chiostro di Sant’Agostino "Le forme ...

21.09.2015

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

La presentazione

Grosseto

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

Dal 25 al 27 settembre ritorna il Festival dei cavalli datato 2015. Tre giorni intensi all’insegna dei destrieri nello scenario del Centro militare veterinario di via ...

19.09.2015

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Grosseto

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Con l’avvio del nuovo anno scolastico riprende con slancio anche l’attività della scuola di musica Chelli, che insieme alla scuola d’infanzia San Giuseppe, alla scuola media ...

17.09.2015