Patrizia Fidanza

Il giorno della discussione della tesi

Grosseto

Si laurea e trova lavoro a 50 anni grazie alla crisi

29.03.2015 - 21:08

3

Cinquant’anni. Un lavoro al sindacato a Siena e una vita a Paganico. Un marito, due figli. E fin qui nulla di strano. In mezzo però tante date e avvenimenti che hanno scandito la sua vita che di normale ha ben poco. Una vita fatta di sfide vinte, di momenti bui. Di altri entusiasmanti. Una vita che è tornata a sbocciare proprio a 50 anni grazie alla crisi. Patrizia Fidanza si racconta al Corriere di Maremma. Si racconta al contrario. Partendo da oggi. “Il 20 di febbraio di quest’anno, presso l’Università degli Studi di Siena, alla Facoltà di Giurisprudenza ho conseguito la Laurea di Consulente del Lavoro e delle Relazioni Sindacali. La decisione di iscrivermi all’Università è arrivata quasi per caso, certo non avrei mai pensato di raggiungere un traguardo così importante, ma la vita e il lavoro, a volte riservano sorprese che mai avrei immaginato”. E proprio il lavoro che in quel momento non c’era ha spinto Patrizia a dare l’assalto alla carriera universitaria. Assalto vinto grazie al coraggio e alla determinazione. Perché laurearsi a 50 anni con un marito e due figli non è mai semplice. Dal presente al passato. “Nel 1968 i miei genitori si trasferiscono da San Rocco a Pilli a Racconigi in provincia di Cuneo, abbandonando la campagna per una delle tante città del nord in cerca di lavoro e stipendio sicuro. Nel 1985 arriva il diploma triennale di scuola media superiore e dopo aver consegnato il mio primo e unico curriculum, vengo assunta dalla Ferrero di Alba con la mansione di carrellista/magazziniere”. Lavoro, casa, mutuo, famiglia tutto bene, ma il grigio del cielo del nord e la nebbia anche d’agosto possono spingere a stravolgere le nostre esistenze. “Infatti quella situazione ci ha spinto a fare una scelta importante, lasciare tutto per vivere in Toscana. Nel 1993, io e mio marito decidiamo di dare un futuro migliore a nostro figlio e scegliamo la Maremma come luogo dove abitare. Pochi mesi dopo preparo il mio secondo curriculum e dopo un lungo colloquio vengo assunta nel 1994 dalla Whirlpool come carrellista. Lavorare mi ha sempre gratificata - dice Patrizia -, ma a volte non ci si accontenta più e per chi come me ha voglia di crescere, di mettersi alla prova, di rimettersi in discussione, le occasioni si presentano; così un giorno durante una di quelle lunghe code che si fanno nei corridoi delle scuole per i ricevimenti dei genitori, mentre aspettavo il mio turno per parlare ai professori dell’istituto Einaudi di Grosseto, trascorro il tempo a leggere ogni sorta di inserzione e foglietto che svolazzano nella bacheca della scuola. La mia attenzione si focalizza su un titolo in particolare: diploma di scuola media superiore per studenti lavoratori. Dopo aver chiesto informazioni all’ufficio competente ne esco con la modulistica da compilare e da restituire con la documentazione richiesta”. Così a 42 anni, da madre di due figli di 15 e 3 anni, moglie, operaia e pendolare la nostra Patrizia diventa anche studentessa del quarto anno di Tecnico della Gestione Aziendale a Grosseto, dove inizia a frequentare la scuola utilizzando le famose 150 ore previste dal contratto. E la vita cambia di nuovo. Il tragitto si dilata in modo esponenziale, da 7 mezzi pubblici al giorno per andare e tornare dal lavoro da Paganico a Siena, si trovo ad utilizzare 8 mezzi pubblici che da Paganico la portano a Siena e da Siena direttamente a Grosseto per poi rientrare la sera alle 21 a Paganico. Il Diploma arriva dopo due anni di grandi sacrifici, dove non sono mancate interrogazioni e verifiche, il giorno degli esami di Stato ha presentato la mia tesina sul primo giorno di lavoro in fabbrica di un operaio metalmeccanico, vissuto da un operaio. “Il diploma di maturità mi ha permesso di smettere di indossare la tuta da operaia, le scarpe antinfortunistica che tutto avevano, tranne che i tratti della femminilità. Dal sedile di un muletto ero passata ad una poltrona in pelle ed ergonomica in un ufficio tutto mio”. Quando la crisi globale ha bussato alla porta della Whirlpool, Patriza Fidanza ha deciso nuovamente di mettermi alla prova, facendo un salto ancora più alto e così a 46 anni si è iscritta all’Università. “Il primo anno ho lavorato e studiato con grande fatica, ma con tanto spirito di sacrificio portando avanti gli studi con un impegno costante e superando regolarmente e puntualmente tutti gli esami. I miei libri, gli appunti, le dispense profumavano di ragù e di polpette fritte, non di rado gli schizzi del mangiare completavano il lavoro degli evidenziatori sui miei appunti. I due anni successivi divento lavoratore in “mobilità” e mi dedico esclusivamente allo studio.Durante l’ultimo anno di Università ho avuto la possibilità, a differenza di molti miei ex colleghi di lavoro, di sostenere e superare dei colloqui di lavoro grazie anche al percorso di studi fatti. Non ho avuto molti colloqui, visti i tempi di crisi, ma quei pochi colloqui, comunque mi assicuravano un dignitoso tenore di vita; nonostante tutto ho rinunciato per poi scegliere la proposta dell’organizzazione sindacale Uil di Firenze, la quale, assumendomi con regolare contratto di lavoro, mi ha assegnato l’incarico di ‘Delegato di bacino per l’Artigianato’ per Area Toscana Sud Siena e Grosseto per la tutela dei diritti dei lavoratori subordinati”. Una storia che non vuole insegnare nulla a nessuno. Ma soltanto riflettere. Pensare che la vita può contenere tante vite. Che qualche volta volere è potere.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sabrinabambagioni76

    30 Marzo 2015 - 16:04

    Bellissimo articolo sei una persona speciale da prendere come esempio imbattibile di fronte a tutto e con le idee ben chiare... un abbraccio amica mia la tua famiglia puo' essere orgogliosa di te! Sabrina

    Report

    Rispondi

  • vgroccia

    30 Marzo 2015 - 11:11

    I miei più sentiti complimenti a Patrizia, testimone diretta che tutto si può fare e a qualsiasi età, se si possiede la caparbietà. Un saluto affettuoso

    Report

    Rispondi

  • cesare.galgani

    29 Marzo 2015 - 23:11

    Brava Patrizia, ti ammiro moltissimo, non è facile raggiungere un simile traguardo a questa età ma tu con la tua determinazione ce l'hai fatta, ti faccio i miei complimenti. Ciao, un abbraccio, Fabia, la tua ex-collega

    Report

    Rispondi

Più letti oggi

Mediagallery

Ginevra, Fca svela il prototipo della nuova Fiat Panda
IL SALONE DELL'AUTO

Ginevra, Fca svela il prototipo della nuova Fiat Panda

Ginevra è pronta per l'89esima edizione del salone dell'auto. Il motor show apre al pubblico il 7 marzo 2019, dopo i due giorni dedicati alla stampa, e anche quest'anno sarà una rassegna di rilievo, con gli ultimi sviluppi tecnologici sulla guida autonoma, la connettività digitale e i motori elettrici. Tra i protagonisti ci saranno sicuramente la Ferrari, con l'erede della 488 Gtb, e Fiat ...

 
Mattarella non può scegliere il ministro dell'Economia
Lo stop a Paolo Savona

Mattarella non può scegliere il ministro dell'Economia

Con un comunicato ufficioso il Quirinale ha fatto sapere di non accettare diktat sul ministero dell'Economia da parte di Matteo Salvini e Luigi Maio, di fatto sbarrando la porta al professore Paolo Savona. Verto che la Costituzione prevede un confronto fra il premier incaricato (il professore Giuseppe Conte) e il capo dello Stato (Sergio Mattarella) sulla squadra ministeriale. E per i compiti del ...

 

Spettacoli

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Massa Marittima

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Sarà inaugurata venerdì 25 settembre alle 17,30 e resterà visitabile fino al 6 gennaio 2016 la mostra fotografica allestita al Chiostro di Sant’Agostino "Le forme ...

21.09.2015

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

La presentazione

Grosseto

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

Dal 25 al 27 settembre ritorna il Festival dei cavalli datato 2015. Tre giorni intensi all’insegna dei destrieri nello scenario del Centro militare veterinario di via ...

19.09.2015

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Grosseto

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Con l’avvio del nuovo anno scolastico riprende con slancio anche l’attività della scuola di musica Chelli, che insieme alla scuola d’infanzia San Giuseppe, alla scuola media ...

17.09.2015