Follonica

Lo striscione per Ramona

Follonica

La città del Golfo chiede chiarezza: "Giustizia per Ramona"

17.08.2015 - 18:17

0

Uno striscione. Per chiedere giustizia per Ramona. Perché per i genitori e per i tanti amici che hanno voluto bene alla ventisettenne morta in carcere il 14 agosto scorso la verità è ancora tutta da scoprire. E soprattutto è qualcosa di diverso da quanto riferito dal carcere di Pisa dove la giovane si trovava da qualche giorno in misura cautelare. Ramona non può essersi suicidata. Non può essersi legata da sola quel cappio al collo. Di questo ne sono convinti la mamma, il papà e gli amici. Era dislessica. Un disturbo specifico dell'apprendimento che oltre a qualche disagio nella discriminazione fonetica si porta dietro altre piccole conseguenze. Come la difficoltà -in certi casi- nel fare i nodi. Come legarsi i nastri delle scarpe, figuriamoci quindi se avrebbe potuto fare un cappio con un lenzuolo. E ieri - proprio perché la giustizia faccia il proprio corso e la verità venga a galla- amici e parenti della ragazza -hanno appeso alla facciata di una delle casette dell'ex Ilva uno striscione con scritto "giustizia per Ramona". E alla voce dei familiari so unisce quella di tutta Follonica. Giustizia per Ramona.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Gianna Nannini canta in auto con la figlia Penelope che conosce perfettamente la canzone "Motivo"
Social

Gianna Nannini canta in auto con la figlia Penelope che conosce perfettamente la canzone "Motivo"

Gianna Nannini mostra sempre più spesso attimi della sua vita privata, utilizzando il suo profilo ufficiale Instagram.  Bellissimo il video della cantante in auto con la figlia Penelope, con la bambina che chiede alla madre di cantare la sua canzone Motivo. La cantante senese inizia "Sai ci son rimasta male..." e poi è la piccola Penelope a proseguire, dimostrando di conoscere a memoria tutta la ...

 
Il video. Cinghiale irrompe nel negozio, parrucchieri nel panico. Poi scappa spaccando la porta
In Malesia

Il video Cinghiale irrompe nel negozio, parrucchieri nel panico. Poi scappa spaccando la porta

Un cinghiale entra all'improvviso nel negozio di parrucchieria ed è il caos. Le immagini arrivano dalla Malesia, dalla città di Perak, e sono state catturate dalle telecamere di sicurezza del negozio. La clip mostra il maiale selvatico che all'improvviso entra di corsa attraverso la porta d'ingresso facendo schizzare fuori i due parrucchieri. La bestia rimane intrappolata all'interno. Uno dei ...

 

Spettacoli

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Massa Marittima

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Sarà inaugurata venerdì 25 settembre alle 17,30 e resterà visitabile fino al 6 gennaio 2016 la mostra fotografica allestita al Chiostro di Sant’Agostino "Le forme ...

21.09.2015

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

La presentazione

Grosseto

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

Dal 25 al 27 settembre ritorna il Festival dei cavalli datato 2015. Tre giorni intensi all’insegna dei destrieri nello scenario del Centro militare veterinario di via ...

19.09.2015

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Grosseto

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Con l’avvio del nuovo anno scolastico riprende con slancio anche l’attività della scuola di musica Chelli, che insieme alla scuola d’infanzia San Giuseppe, alla scuola media ...

17.09.2015