Sciopero: 3500 in marcia per il lavoro

Grosseto

Sciopero: 3500 in marcia per il lavoro

12.12.2014 - 17:50

0

Un lungo serpentone di protesta anche a Siena, come nel resto d’Italia, ha invaso le vie del centro cittadino venerdì 12 dicembre. Lo sciopero è riuscito. “Siamo tanti e facciamo sentire la nostra forza” tuonano coloro che intorno alle 11 salgono sul palco allestito in piazza Duomo. “Siamo più di 50mila a manifestare contro il jobs act…” e molto altro ancora.
A Siena sono confluiti anche i lavoratori di Grosseto, partiti all'alba, e Arezzo e il gruppo che si è dipanato dai giardini della Lizza era effettivamente numeroso. Una moltitudine di gente che non si vedeva da decenni ormai, addirittura da quegli anni Settanta e Ottanta che hanno segnato l’apice della lotta sindacale. Si prevedevano cinquemila partecipanti, ma alla conta pare che in corteo non ci fossero stati più di 3500 manifestanti. Una protesta comunque massiccia contro il governo, contro le scelte del premier Renzi, ma soprattutto un tentativo di rilanciare il ruolo del sindacato a tutela dei diritti dei lavoratori fortemente compromessi nel corso degli ultimi anni e degli ultimi mesi.
Tante le testimonianze urlate dal palco davanti alla sede della prefettura. E le conclusioni sono state affidate al segretario regionale della Cgil Alessio Gramolati che ha parlato del bisogno di “verità e giustizia”, di lotta agli sprechi e alla corruzione e della riaffermazione del lavoro. “Non devono essere i lavoratori – ha detto – a pagare colpe e frodi che non hanno commesso”. Gramolati ha parlato anche di “mercimonio scandaloso” e ha concluso: “Ascoltate le nostre proposte per far ripartire l’Italia”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Ginevra, Fca svela il prototipo della nuova Fiat Panda
IL SALONE DELL'AUTO

Ginevra, Fca svela il prototipo della nuova Fiat Panda

Ginevra è pronta per l'89esima edizione del salone dell'auto. Il motor show apre al pubblico il 7 marzo 2019, dopo i due giorni dedicati alla stampa, e anche quest'anno sarà una rassegna di rilievo, con gli ultimi sviluppi tecnologici sulla guida autonoma, la connettività digitale e i motori elettrici. Tra i protagonisti ci saranno sicuramente la Ferrari, con l'erede della 488 Gtb, e Fiat ...

 
Mattarella non può scegliere il ministro dell'Economia
Lo stop a Paolo Savona

Mattarella non può scegliere il ministro dell'Economia

Con un comunicato ufficioso il Quirinale ha fatto sapere di non accettare diktat sul ministero dell'Economia da parte di Matteo Salvini e Luigi Maio, di fatto sbarrando la porta al professore Paolo Savona. Verto che la Costituzione prevede un confronto fra il premier incaricato (il professore Giuseppe Conte) e il capo dello Stato (Sergio Mattarella) sulla squadra ministeriale. E per i compiti del ...

 

Spettacoli

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Massa Marittima

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Sarà inaugurata venerdì 25 settembre alle 17,30 e resterà visitabile fino al 6 gennaio 2016 la mostra fotografica allestita al Chiostro di Sant’Agostino "Le forme ...

21.09.2015

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

La presentazione

Grosseto

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

Dal 25 al 27 settembre ritorna il Festival dei cavalli datato 2015. Tre giorni intensi all’insegna dei destrieri nello scenario del Centro militare veterinario di via ...

19.09.2015

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Grosseto

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Con l’avvio del nuovo anno scolastico riprende con slancio anche l’attività della scuola di musica Chelli, che insieme alla scuola d’infanzia San Giuseppe, alla scuola media ...

17.09.2015