Milano, ecco le stalle in cui vivevano le baby-prostitute

05.02.2015 - 17:59

0

Prostitute minorenni trattate come schiave, chiamate 'capre' dai propri aguzzini e costrette a vivere in una specie di stalla nascosta all'interno di una baracca. E' questo che hanno scoperto gli uomini della polizia durante un blitz contro un giro di sfruttatori finito con 19 arresti. Le donne vittime del racket erano tutte romene erano arrivate in Italia con la promessa di una relazione sentimentale. Molte erano minorenni, 13, 14, 16 e 17 anni. Una è stata venduta dalla madre, una rom del campo di Baranzate

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Spettacoli

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Massa Marittima

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Sarà inaugurata venerdì 25 settembre alle 17,30 e resterà visitabile fino al 6 gennaio 2016 la mostra fotografica allestita al Chiostro di Sant’Agostino "Le forme ...

21.09.2015

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

La presentazione

Grosseto

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

Dal 25 al 27 settembre ritorna il Festival dei cavalli datato 2015. Tre giorni intensi all’insegna dei destrieri nello scenario del Centro militare veterinario di via ...

19.09.2015

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Grosseto

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Con l’avvio del nuovo anno scolastico riprende con slancio anche l’attività della scuola di musica Chelli, che insieme alla scuola d’infanzia San Giuseppe, alla scuola media ...

17.09.2015