SERIE D

Gavorrano in emergenza a Foligno

01.11.2014 - 15:12

0

E’ il momento più difficile della gestione Cacitti a Gavorrano. E' come se una sorta di maledizione pesasse sulla squadra maremmana. Mister Cacitti da una parte deve pensare al campionato, dall'altra deve trovare la soluzione più giusta, per fare uscire la squadra dal momento negativo e farla tornare immediatamente al successo. Difficile sopratutto gestire gli infortuni, che anche questa settimana, nella gara di Foligno, sono tanti e importanti. Fasano è sulla via del recupero, ma andrà in panchina. Capone sarà assente per il grave lutto familiare che lo ha colpito e la società si è stretta intorno al suo giocatore per la perdita improvvisa del padre. Cretella si è fermato per un risentimento muscolare. Aiazzi, Cagneschi e Ferreira sono con la febbre. Zaccaria dovrà stare fermo per un mese. Rientra Sciannamè, ma non è al meglio della condizione “Anche questa settimana ho i giocatori contati  - commenta sconsolato mister Cacitti - Mi manca completamente la difesa. Dietro giocherò a quattro e per fare questo riporterò Giordano nella sua posizione originale”. Insomma Cacitti deve mettere insieme tanti tasselli, e farli combaciare alla perfezione per cercare di fermare l’assalto del Foligno, avversario di questo nono turno di campionato, nella partita che sarà diretta dal signor Nicola De Tullio di Bari. Una gara che i maremmani non si possono permettere di sbagliare. Dovranno lottare con tutte le loro forze per uscire dal confronto con gli umbri, con un risultato positivo. Serve una prestazione maiuscola di tutta la squadra che dovrà metterci il cuore per fermare gli avversari. A dire il vero il Gavorrano ha sempre mostrato di impegnarsi al massimo, ma questa volta dovranno raddoppiare gli sforzi. I minerari hanno capito che bisogna fare quadrato per superare le difficoltà del momento che li hanno portati a collezionare tre successi con Trestina, Bastia e Rieti. Tre sconfitte con San Donato, Sansepolcro e Massese. Due pareggi con Villabiagio e Spoleto. E la classifica non è da meno. Il Gavorrano si trova in undicesima posizione con otto reti fatte e otto subite e undici punti all'attivo. La testa del girone si trova distante sette lunghezze, che non sarebbero una enormità, a patto che i maremmani ritornassero a vincere prima possibile. Per questo la gara con il Foligno diventa cruciale. Con una vittoria in terra umbra, i ragazzi di mister Cacitti potrebbero riacciuffare i rivali di domenica che attualmente sono terzi a quota quattordici. I convocati. Portieri: Abibi, Capuano. Difensori: Carminucci, Colorno, Sciannamè, Silvestri, Tosoni, Fasano, Paladini. Centrocampisti: Giordano, Guitto, Mattia, Periccioli, Costanzo  Attaccanti: Lombardi, Tarantino, Zizzari. Arcamone, Mastroberti, Scozzafava.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Spettacoli

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

La presentazione

Grosseto

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

Dal 25 al 27 settembre ritorna il Festival dei cavalli datato 2015. Tre giorni intensi all’insegna dei destrieri nello scenario del Centro militare veterinario di via ...