Il festival Terre di Maremma inizia con l'omaggio a Pino Daniele

La presentazione (foto Rosini)

Grosseto

Il festival Terre di Maremma inizia con l'omaggio a Pino Daniele

18.06.2015 - 20:11

0

Quarta edizione per Terre di Maremma Classica-Jazz Festival, dopo aver mutato il nome dall’originario Terre di Scansano Classica Festival. Con la parola d’ordine “varietà”, organizzata dalla Euro Music con il patrocinio dei Comuni di Grosseto e Scarlino e con il sostegno della Pro Loco di Grosseto, venerdì 19 giugno alle 21,30 nella suggestiva cornice della Rocca Aldobrandesca di Scarlino prende il via l’edizione 2015 del festival. Il battesimo della rassegna è affidato al quartetto dei Par Hazard Ensamble, con arrangiamenti curati da Giuseppe Carpano, che dedicheranno il concerto al compianto Pino Daniele, prematuramente scomparso nel gennaio scorso e che aveva fatto della Maremma la sua terra d’adozione.

Sarà un concerto denominato “In tre movimenti: terra, fuoco e mare” creato sul concetto di fusion, di contaminazioni musicali che miscelano musica “alta” con il pop d’autore attraverso il blues, il jazz e il tango. “Abbiamo allestito un festival all’insegna del vario - spiega il direttore artistico Marcello Appignani - che si espande non solo dal punto di vista territoriale, ma anche come linguaggi musicali, aprendo le porte al mondo del jazz. Non a caso la chiusura del cartellone, preludio per la prossima edizione, sarà affidata il 27 agosto alla Sunrise Jazz Orchestra con un concerto alla troniera delle Mura Medicee che vedrà come ospite il virtuoso sassofonista Romano Pratesi”.

Il programma, incentrato su 6 concerti, è stato improntato sulle note della qualità e del polimorfismo. Dalle formazioni agli strumenti, fino al repertorio che vede, oltre ai nomi dei grandi della musica classica, compositori più ai margini come Lieti e Piazzolla, ai contemporanei come lo stesso maestro Appignani che presenterà il suo lavoro per pianoforte solo dal titolo “Metamorphoses XXI” il 16 luglio sempre nella troniera medicea, aperto da Damiano Paci con musiche di Beeethoven e Chopin. Anche la proposta musicale è estremamente varia e passa attraverso i secoli di storia partendo dalle poco conosciute, ma affascinanti, composizioni degli ingelsi Byrd, Tallis e dei più grandi compositori del ‘500 eseguiti dall’Ensemble vocale Blossomed Voice, il 23 luglio nella chiesa della Misericordia, passando per le pietre miliari della grande musica come Richard Strauss e Franz Schubert per il duo dei maestri Pes/Andri, impegnati nel concerto dell’8 agosto ancora nella troniera delle Mura medicee, con “Dalla Baviera a Budapest - La musica da camera della Mitteleuropa”.

Per approfondire leggi anche: FERRAGOSTO CON CAPAREZZA: SHOW A FESTAMBIENTE

Il programma non può dimenticare i grandi maestri russi del novecento come Shastakovich e Rachmaninov eseguiti il 20 agosto, ancora in troniera, eseguiti da due formazioni in trio di Diego Benocci. “E’ davvero un bel programma - il commento di una soddisfatta Giovanna Stellini, assessore alla cultura del Comune - che arricchisce l’estate e anima il centro storico offrendo una variegata proposta culturale e musicale. Sono contenta che anche il Comune di Scarlino partecipi a questo progetto, perché, come abbiamo potuto verificare all’Expo, con un ottimo gioco di squadra anche una politica dei piccoli passi può portare verso un’offerta territoriale più vasta”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Mattarella non può scegliere il ministro dell'Economia
Lo stop a Paolo Savona

Mattarella non può scegliere il ministro dell'Economia

Con un comunicato ufficioso il Quirinale ha fatto sapere di non accettare diktat sul ministero dell'Economia da parte di Matteo Salvini e Luigi Maio, di fatto sbarrando la porta al professore Paolo Savona. Verto che la Costituzione prevede un confronto fra il premier incaricato (il professore Giuseppe Conte) e il capo dello Stato (Sergio Mattarella) sulla squadra ministeriale. E per i compiti del ...

 

Spettacoli

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Massa Marittima

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Sarà inaugurata venerdì 25 settembre alle 17,30 e resterà visitabile fino al 6 gennaio 2016 la mostra fotografica allestita al Chiostro di Sant’Agostino "Le forme ...

21.09.2015

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

La presentazione

Grosseto

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

Dal 25 al 27 settembre ritorna il Festival dei cavalli datato 2015. Tre giorni intensi all’insegna dei destrieri nello scenario del Centro militare veterinario di via ...

19.09.2015

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Grosseto

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Con l’avvio del nuovo anno scolastico riprende con slancio anche l’attività della scuola di musica Chelli, che insieme alla scuola d’infanzia San Giuseppe, alla scuola media ...

17.09.2015