I nodi della Provincia: patto di stabilità e posti di lavoro

Il primo consiglio provinciale dell'era Bonifazi (foto Rosini)

Grosseto

I nodi della Provincia: patto di stabilità e posti di lavoro

20.10.2014 - 17:23

0

Primo consiglio provinciale dell'era Bonifazi e subito si pone il problema dei conti. "La priorità è il patto di stabilità, dobbiamo capire le priorità per capire dove indirizzare le risorse", ha detto il nuovo presidente. Ma le cifre allontanano l'ottimismo: secondo quanto riferito in aula, la Provincia non è in grado di finanziare i lavori per rimediare ai danni degli ultimi eventi alluvionali. Quello dell'11 e 12 febbraio scorsi ha provocati 10 milioni di danni, ma solo 200mila euro sono stati finora finanziati. Il maltempo della scorsa settimana invece ha causato danni per 10 milioni nel solo comune di Manciano e per 6 milioni alle strade provinciali, ma i vincoli del patto di stabilità frenano gli investimenti. Non solo: a rischio è anche il lavoro dei 490 dipendenti dell'ente. "Garantiremo i posti, ha detto Bonifazi. Ma i sindacati, in un documento, sottolineano il "timore che negli adempimento per il rispetto del patto di stabilità e del bilancio si possano avere ripercussioni sull'aspetto occupazionale".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Spettacoli

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

La presentazione

Grosseto

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

Dal 25 al 27 settembre ritorna il Festival dei cavalli datato 2015. Tre giorni intensi all’insegna dei destrieri nello scenario del Centro militare veterinario di via ...