Il Signore, quando arriva arriva

Il Signore, quando arriva arriva

30.11.2014 - 14:24

0

Con il tempo di "Avvento" iniziamo il nuovo anno liturgico. Quest'anno leggiamo il Vangelo di Marco che per centinaia di anni fu quasi ignorato nel culto pubblico della Chiesa e che non è stato oggetto di grandi commentari. È stato addirittura ritenuto meno utile di Matteo e di Luca a causa della sua brevità. Nella prima domenica di "Avvento" leggiamo, in cui si parla della fine dei tempi: sarebbe stato più logico, forse, leggere l'inizio del Vangelo (Mc 1,1-8), che invece leggeremo domenica prossima. Marco 13 non riporta, come in Matteo e Luca, la parabola dei talenti (o delle mine). Il brano parallelo a queste parabole è la vicenda di un uomo che parte da casa sua senza dire quando ritornerà, e lascia ai suoi servi "il potere". Cosa sia questo "potere" non è molto chiaro: facendo l'analogia con le due parabole, si può pensare che si tratti dell'amministrazione economica dei suoi beni, vera fonte di potere per chi se la ritrova tra le mani. Marco non insiste più sull'atteggiamento che bisogna avere nel momento in cui questo "potere" viene affidato ai servi, come invece fanno Luca e Matteo. Parla, invece, dell'incertezza sui tempi di ritorno del padrone: "Voi non sapete quando il padrone di casa ritornerà". Proprio questa incertezza impedisce di "dormire sonni tranquilli". Se uno sapesse quando il padrone torna, si organizzerebbe. Tutto può diventare prioritario, perché il padrone può tornare da un momento all'altro, ma può anche divenire uno spreco di tempo e di energi. Che il padrone arrivi a un'ora piuttosto che a un'altra, non fa differenza: ciò che fa la differenza è il nostro atteggiamento.
Possiamo scegliere di continuare a condurre la nostra vita con gli stessi ritmi di sempre, con la stessa tranquillità di sempre e la stessa serenità di sempre, perché sia che il padrone arrivi presto, sia che arrivi dopo molto tempo, alla fine stiamo facendo il nostro dovere e non dobbiamo sentirci di certo in colpa per ciò che con serietà stiamo portando avanti.
* Con la collaborazione di Andrea Grippo

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Mattarella non può scegliere il ministro dell'Economia
Lo stop a Paolo Savona

Mattarella non può scegliere il ministro dell'Economia

Con un comunicato ufficioso il Quirinale ha fatto sapere di non accettare diktat sul ministero dell'Economia da parte di Matteo Salvini e Luigi Maio, di fatto sbarrando la porta al professore Paolo Savona. Verto che la Costituzione prevede un confronto fra il premier incaricato (il professore Giuseppe Conte) e il capo dello Stato (Sergio Mattarella) sulla squadra ministeriale. E per i compiti del ...

 

Spettacoli

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Massa Marittima

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Sarà inaugurata venerdì 25 settembre alle 17,30 e resterà visitabile fino al 6 gennaio 2016 la mostra fotografica allestita al Chiostro di Sant’Agostino "Le forme ...

21.09.2015

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

La presentazione

Grosseto

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

Dal 25 al 27 settembre ritorna il Festival dei cavalli datato 2015. Tre giorni intensi all’insegna dei destrieri nello scenario del Centro militare veterinario di via ...

19.09.2015

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Grosseto

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Con l’avvio del nuovo anno scolastico riprende con slancio anche l’attività della scuola di musica Chelli, che insieme alla scuola d’infanzia San Giuseppe, alla scuola media ...

17.09.2015