Sempre più poveri alla mensa interparrocchiale

Follonica

Sempre più poveri alla mensa interparrocchiale

21.10.2014 - 20:30

0

Sempre più poveri, sempre più presenze alla mensa interparrocchiale. I dati diffusi dal centro sono drammatici: ogni anno, dal 1997 al 2013, è stato toccato un nuovo record, ma negli ultimi tempi i numeri sono schizzati alle stelle, triplicando dal 2005 al 2013 e con un incremento del 50% nell’ultimo quadriennio. BIlanci che fanno riflettere e indicano un bisogno non più latente, ma effettivo, di centinaia di famiglie che fino a pochi anni fa vivevano senza problemi. Tanto che più volte è stato ripetuto come siano gli italiani, e non gli stranieri o i senzatetto, a chiedere aiuto in numero sempre maggiore. Nel 2013 la mensa interparrocchiale ha distribuito oltre 150mila pasti, l’anno precedente erano stati 123mila. Un lavoro partito nel 1997 quando appena 149 persone avevano beneficiato della struttura. Diventarono 2.422 nel 1998 e da allora l’impennata non si è più fermata.
Per questo assume ancora maggiore rilevanza il contributo che negli ultimi giorni è stato devoluto dalla sezione soci Unicoop Tirreno di Follonica e Castiglione della Pescaia: 1.300 euro accreditati sul conto corrente del coordinamento delle opere caritative - monsignor L. Vivaldo che opera a Follonica. Il regalo è stato possibile grazie all’iniziativa del trekking solidale, ormai una tradizione che la sezione soci Unicoop organizza ogni anno e che questa volta si è svolta a Calamartina e Calaviolina. “La partecipazione di tantissime persone ha reso particolarmente efficace, non solo dal punto di vista economico, questa bella iniziativa - dice Sergio Pieri a nome del coordinamento - La somma donata al centro interparrocchiale sarà utilizzata per venire incontro ai bisogni di tante persone in difficoltà”. Tra i servizi disponibili nel centro il servizio di ascolto, la mensa dei bisognosi, la distribuzione dei generi alimentari a più di 200o famiglie e la distribuzione di vestiario per adulti e bambini a tante famiglie e singoli in difficoltà. “Compiti - dice Pieri - che rendono particolarmente impegnativa la nostra opera e spesso le nostre risposte sono insufficienti rispetto alle domande. Questo significativo aiuto giunge perciò quanto mai gradito e utile e allo stesso tempo ci rende consapevoli della responsabilità di utilizzarlo nel migliore dei modi”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Spettacoli

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Massa Marittima

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Sarà inaugurata venerdì 25 settembre alle 17,30 e resterà visitabile fino al 6 gennaio 2016 la mostra fotografica allestita al Chiostro di Sant’Agostino "Le forme ...

21.09.2015

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

La presentazione

Grosseto

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

Dal 25 al 27 settembre ritorna il Festival dei cavalli datato 2015. Tre giorni intensi all’insegna dei destrieri nello scenario del Centro militare veterinario di via ...

19.09.2015

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Grosseto

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Con l’avvio del nuovo anno scolastico riprende con slancio anche l’attività della scuola di musica Chelli, che insieme alla scuola d’infanzia San Giuseppe, alla scuola media ...

17.09.2015