L'hockey in lutto: è morto Fulvio Aloisi

Fulvio Aloisi da allenatore con la squadra del Follonica 1984/1985 prima dello storico derby vinto 1-0 sul Castiglione

Follonica

L'hockey in lutto: è morto Fulvio Aloisi

19.10.2014 - 15:53

0

Dopo Elvio Ticciati, scomparso pochi giorni fa, se n'è andato un altro grande dell'hockey su pista follonichese. Fulvio Aloisi, 71 anni, si è spento alle 6,45 di domenica 19 ottobre all'ospedale Misericordia di Grosseto, dove era ricoverato da alcuni giorni. Padre dell'attuale assessore Alberto e di Alessandro, Aloisi ha legato il suo nome allo sport più sentito nella città del Golfo, che ha praticato prima come giocatore - conquistando con l'allora Skating Follonica la promozione in Serie A negli anni Sessanta - e poi ha vissuto da allenatore. A Follonica ha vinto la Coppa di Lega nel 1984/1985, ma è stata importante anche la sua carriera da tecnico federale: ha allenato la nazionale femminile e ha ricevuto la medaglia d'argento del Coni al merito sportivo. Il suo nome però resterà probabilmente famoso per le sue innovative idee tattiche, che lo portarono alla fine degli anni Settanta, quando allenava il Viareggio, a inventare i blocchi offensivi, ma anche a essere il primo a introdurre il marcamento a uomo nell'hockey pista. Numerosi i messaggi di cordoglio alla famiglia e sui social network. Lunedì 20 ottobre dalle 9 la camera ardente al cimitero di Follonica, alle 15,30 i funerali nella chiesa dei Santi Pietro e Paolo a Cassarello.

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Spettacoli

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

La presentazione

Grosseto

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

Dal 25 al 27 settembre ritorna il Festival dei cavalli datato 2015. Tre giorni intensi all’insegna dei destrieri nello scenario del Centro militare veterinario di via ...