Esplode 17 colpi di fucile tra le case: "Volevo potare le fronde degli alberi"

La conferenza in Questura

Grosseto

Esplode 17 colpi di fucile tra le case: "Volevo potare le fronde degli alberi"

30.09.2015 - 16:32

0

Ore di terrore nella serata di martedì 29 settembre a Casalecci dove intorno alle 21,30 un grossetano di 48 anni è uscito di casa fucile in pugno e ha esploso 17 colpi di fucile in aria, poi si è barricato dentro la propria villetta. Sul posto sono intervenuti in forze gli agenti della Questura e anche il questore Massimo Zanni, che ha iniziato un lungo colloquio con l'uomo per tranquillizzarlo. Dopo oltre un'ora, grazie anche alle informazioni fornite da un sovrintendente nascosto dietro una palma, in posizione tale da monitorare le mosse del 48enne dentro casa, e all'intervento del genero, il grossetano si è convinto a lasciare il fucile e a uscire in giardino, dove è stato bloccato e poi portato in Questura. L'uomo, Massimo Parisotto, è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale, spari in luogo pubblico e porto di armi abusivo. Inizialmente visibilmente alterato e fuori di sé, tanto da inveire contro i poliziotti che avevano circondato la casa con insulti e urla, Parisotto ha rivelato al questore di aver sparato "...perchè le fronde degli alberi davanti casa mi davano fastidio, adesso così le ho potate". 

La Polizia ha sequestrato complessivamente 8 tra fucili e carabine regolarmente detenuti in casa dal 48enne e da suo padre, col quale vive ma che al momento dei fatti non si trovava in casa. Due dei fucili sono di proprietà del 48enne, al quale però il porto d'armi era stato ritirato nel lontano 2003 a seguito di alcune precedenti denunce. Al termine della convulsa serata, il 48enne è stato ricoverato nel reparto di Psichiatria dell'ospedale della Misericordia.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Mattarella non può scegliere il ministro dell'Economia
Lo stop a Paolo Savona

Mattarella non può scegliere il ministro dell'Economia

Con un comunicato ufficioso il Quirinale ha fatto sapere di non accettare diktat sul ministero dell'Economia da parte di Matteo Salvini e Luigi Maio, di fatto sbarrando la porta al professore Paolo Savona. Verto che la Costituzione prevede un confronto fra il premier incaricato (il professore Giuseppe Conte) e il capo dello Stato (Sergio Mattarella) sulla squadra ministeriale. E per i compiti del ...

 

Spettacoli

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Massa Marittima

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Sarà inaugurata venerdì 25 settembre alle 17,30 e resterà visitabile fino al 6 gennaio 2016 la mostra fotografica allestita al Chiostro di Sant’Agostino "Le forme ...

21.09.2015

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

La presentazione

Grosseto

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

Dal 25 al 27 settembre ritorna il Festival dei cavalli datato 2015. Tre giorni intensi all’insegna dei destrieri nello scenario del Centro militare veterinario di via ...

19.09.2015

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Grosseto

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Con l’avvio del nuovo anno scolastico riprende con slancio anche l’attività della scuola di musica Chelli, che insieme alla scuola d’infanzia San Giuseppe, alla scuola media ...

17.09.2015