Vendono ceste di frutta e rapinano gli ignari acquirenti

GROSSETO

Vendono ceste di frutta e rapinano gli ignari acquirenti

05.08.2015 - 14:14

0

Rapina in abitazione aggravata dall’uso delle armi , rapine e scippi su strada , detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti (cocaina, hashish e marijuana) banconote false e truffe ad anziani : Queste le accuse che hanno portato a 13 persone denunciate, di cui quattro colpite da provvedimenti di custodia cautelare e due arrestate in flagranza di reato. Dodici le perquisizione eseguite tra Gavorrano e Casoria (Napoli) e droga sequestrata. Questi i numeri dell'operazione "Salicelle" (dal nome di una località vicina a Gavorrano) portata a termine dopo mesi di indagini a tutto campo e anche con strumenti elettronici dai carabinieri della Compagnia di Massa Marittima agli ordini del capitano Luigi Perri. L'operazione è stata illustrata questa mattina - mercoledì 5 agosto - nel comando provinciale dei carabinieri di Grosseto, alla presenza del comandante provinciale, colonnello Gerardo Iorio e del maggiore Andrea Lachi. Il gruppo finito nei guai (non è stato contestato il reato di associazione) avvicinava le vittime, soprattutto persone anziane, con la scusa di vendere frutta. Girando su un furgone carico di ceste di frutta adocchiavano e individuavano la vittima designata e poi la avvicinavano cercando con insistenza di vendere frutta, arrivando al punto da mettergli in mano o in auto la cesta. A quel punto se la vittima aveva oggetti in oro avveniva la rapina, usando violenza se necessario,  poi, se non c'era oro in vista, aspettavano che prendesse il portafoglio per rubare i soldi. Poi la fuga. Con lo stesso sistema della vendita di frutta giravano nei vari paesi individuando le abitazioni che potevano essere "visitate". Da marzo a luglio 2015 sono stati scoperti 12 fatti di questo genere: ad aprile rapinarono in casa due anziane donne. Rapine sono avvenute anche fuori provincia, tra Livorno e Siena.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Mattarella non può scegliere il ministro dell'Economia
Lo stop a Paolo Savona

Mattarella non può scegliere il ministro dell'Economia

Con un comunicato ufficioso il Quirinale ha fatto sapere di non accettare diktat sul ministero dell'Economia da parte di Matteo Salvini e Luigi Maio, di fatto sbarrando la porta al professore Paolo Savona. Verto che la Costituzione prevede un confronto fra il premier incaricato (il professore Giuseppe Conte) e il capo dello Stato (Sergio Mattarella) sulla squadra ministeriale. E per i compiti del ...

 

Spettacoli

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Massa Marittima

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Sarà inaugurata venerdì 25 settembre alle 17,30 e resterà visitabile fino al 6 gennaio 2016 la mostra fotografica allestita al Chiostro di Sant’Agostino "Le forme ...

21.09.2015

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

La presentazione

Grosseto

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

Dal 25 al 27 settembre ritorna il Festival dei cavalli datato 2015. Tre giorni intensi all’insegna dei destrieri nello scenario del Centro militare veterinario di via ...

19.09.2015

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Grosseto

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Con l’avvio del nuovo anno scolastico riprende con slancio anche l’attività della scuola di musica Chelli, che insieme alla scuola d’infanzia San Giuseppe, alla scuola media ...

17.09.2015