Alluvione, Rossi: “I lavori devono partire entro l'estate”

ALBINIA

Alluvione, Rossi: “I lavori devono partire entro l'estate”

09.05.2015 - 14:18

0

“Da parte nostra c'è stata e c'è una grande attenzione. Ci sono stati dei ritardi ma noi ci siamo stati e ci siamo. La questione è molto seria e i cittadini sono legittimamente preoccupati per le piogge di settembre. Ma da quando li ho incontrati nella tenda del presidio, i problemi sono stati affrontati e le cose sono state fatte. I lavori partiranno entro l'estate e si dovrebbero concludere entro la prossima primavera, forse anche prima ovvero sia tra la fine dell'anno e l'inizio di quello nuovo”. Sono alcuni dei concetti espressi da Enrico Rossi, presidente uscente della Toscana e candidato alla rielezione, durante l'incontro, fuori programma, con il comitato degli alluvionati e i cittadini nel centro di Albinia a proposito dei lavori per la messa in sicurezza di ripristino del territorio dopo l'alluvione del 2012. L'incontro aveva preso inizio solo dopo l'accoglimento da parte dei manifestanti della richiesta di rimozione degli striscioni di protesta contenenti insulti contro Rossi: “Se volete il dialogo – ha detto Rossi – togliamo di mezzo le invettive e gli insulti. La Regione – ha ricordato Rossi – ha già stanziato un milione di euro in più a disposizione dei sindaci ma bisogna far partire i lavori e il consorzio deve coordinarli. Le ruspe per pulire gli argini sono state messe in campo con procedure d'urgenza, vediamo se in attesa della partenza dei lavori il consorzio riuscirà ad aggiungere altri mezzi o se qualche altro consorzio della Toscana (ricordo che abbiamo riformato il sistema passando da 22 a 6) potrà intervenire direttamente, anche attraverso uno spezzettamento delle gare. Lunedì 11 maggio l'assessore Anna Rita Bramerini sarà ad Albinia e vi aggiornerà su questi impegni. Il comitato deve avere tre persone che riconosciute dagli altri siano legittimate ad avere rapporti con il Consorzio e la Regione – conclude il presidente ricandidato, che sottolinea - Avevamo costituito a livello regionale un tavolo che prevedeva anche le rappresentanze dei comitati”. Per il comitato qualche certezza in più dopo la protesta sotto agli uffici del consorzio e lo scontro con il presidente Bellacchi. Tra Bellacchi e i cittadini erano volate parole dure. Una protesta che aveva visto la presenza di decine di persone.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Spettacoli

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Massa Marittima

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Sarà inaugurata venerdì 25 settembre alle 17,30 e resterà visitabile fino al 6 gennaio 2016 la mostra fotografica allestita al Chiostro di Sant’Agostino "Le forme ...

21.09.2015

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

La presentazione

Grosseto

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

Dal 25 al 27 settembre ritorna il Festival dei cavalli datato 2015. Tre giorni intensi all’insegna dei destrieri nello scenario del Centro militare veterinario di via ...

19.09.2015

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Grosseto

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Con l’avvio del nuovo anno scolastico riprende con slancio anche l’attività della scuola di musica Chelli, che insieme alla scuola d’infanzia San Giuseppe, alla scuola media ...

17.09.2015