Capitano dei carabinieri in manette

ORBETELLO

Capitano dei carabinieri in manette

13.02.2015 - 14:11

0

Massimo Cuneo, di Orbetello, capitano dei carabinieri di Tuscania e poi dirigente di un nucleo operativo del ministero dell'agricoltura nel quale si occupava di frodi alimentari, è stato arrestato (si trova agli arresti domiciliari) con l'accusa di peculato e rivelazione di segreti d'ufficio. La notizia, al di là d’una scarna nota “ufficiale”, è stata blindata. Massimo Cuneo, rampollo d’una famiglia di prestigiosi ufficiali dei carabinieri e dell’Esercito, sembra che, nel mirino, ci fosse finito da tempo. Almeno, secondo indiscrezioni, da un paio d’anni. Era arrivato a Tuscania mettendo, in pochi mesi, a ferro e fuoco gli ambienti locali dell’edilizia. Contestando, uno dopo l’altro, una serie di abusi. I problemi, per lui, sarebbero cominciati quando, a un certo punto, avrebbe incocciato con un falegname. Doveva, pare, sistemare alcuni infissi d’una stazione. Alla fine, oltre a quelli, avrebbe “curato” anche quelli delle finestre dell’abitazione privata. Importo: millesettecento euro. Che, secondo una configurazione accusatoria, sarebbero finiti nell’alveo complessivo delle spese. L’abitazione, si sarebbe trovata in un piccolo centro del comprensorio. La denuncia, invece, sarebbe partita da un tarquiniese. C’è da chiedersi se, dietro, vi fosse un “suggeritore”. Visto che, nelle sue indagini, un ufficiale può, a volte, imbattersi in settori “istituzionali”. Sul fronte dei “segreti”, c’è un retroscena: le indagini, nei mesi scorsi, avrebbero investito, facendone degli indagati, il sindaco, un consigliere e un assessore di Tuscania. Sembra che, di punto in bianco, avesse fatto loro sapere che, mentre erano lì, con lui, in caserma, era in corso una perquisizione che, in qualche modo, toccava un uomo dell’amministrazione. Anzi, la moglie. Nella cui casa, stando ad alcune ipotesi investigative, era conservata della refurtiva. I tre, sindaco, consigliere e assessore, sono stati sentiti. Uno solo, però, ha parlato. Per tutti, ben presto, è arrivato il proscioglimento.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Spettacoli

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Massa Marittima

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Sarà inaugurata venerdì 25 settembre alle 17,30 e resterà visitabile fino al 6 gennaio 2016 la mostra fotografica allestita al Chiostro di Sant’Agostino "Le forme ...

21.09.2015

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

La presentazione

Grosseto

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

Dal 25 al 27 settembre ritorna il Festival dei cavalli datato 2015. Tre giorni intensi all’insegna dei destrieri nello scenario del Centro militare veterinario di via ...

19.09.2015

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Grosseto

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Con l’avvio del nuovo anno scolastico riprende con slancio anche l’attività della scuola di musica Chelli, che insieme alla scuola d’infanzia San Giuseppe, alla scuola media ...

17.09.2015