Soccorsi

Tante persone ancora al lavoro in Maremma

GROSSETO

In Maremma si continua a spalare fango

16.10.2014 - 17:35

0

Emergenza maltempo rientrata in Maremma dove, tuttavia, alcune strade continuano ad essere impraticabili e si sta lavorando per riparare i danni provocati dalle inondazioni. Si continua a spalare fango alle terme di Saturnia dove il resort è stato chiuso e i 150 dipendenti sono stati messi in cassa integrazione dopo l’esondazione del torrente Gattaia. “Un danno economico incalcolabile. Basti pensare – spiega il sindaco di Manciano Galli – a quello che le Teme di Saturnia rappresentano per il nostro territorio in termini di attrazione turistica e ritorno economico”. Nella tragedia, ancora una volta, tanti atti di bontà, come il ritorno degli “Angeli del Fango”. Sono i tanti volontari che dalle prime ore, coordinati via Facebook e telefonicamente da Lucia Biagi, (ex sindaco di Capalbio), da Fabio Maggiolini, presidente dell’associazione “Con Albinia nel cuore”, e da tanti elementi facenti parte del gruppo, hanno risposto o si sono proposti di andare ad aiutare a ripulire fango e acqua nelle case.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Spettacoli

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

La presentazione

Grosseto

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

Dal 25 al 27 settembre ritorna il Festival dei cavalli datato 2015. Tre giorni intensi all’insegna dei destrieri nello scenario del Centro militare veterinario di via ...