Gli operai sono poliziotti: stroncato giro di droga

GROSSETO

Gli operai sono poliziotti: stroncato giro di droga

12.10.2014 - 17:08

0

Si sono travestiti da operai addetti alla vendemmia per monitorare un’intera giornata di spaccio a Poggio Cavallo, vicino Istia d’Ombrone. Hanno assistito alle cessioni, visto come si muoveva l’organizzazione, fermato i clienti dopo gli acquisti e poi, alla fine, bloccato i tre clandestini che gestivano il fruttuoso giro di affari legato a cocaina ed eroina. Un’operazione complessa quella della sezione narcotici della Squadra Mobile, capace però di portare a casa un risultato importante.
L’inchiesta Sono state le segnalazioni di alcuni cittadini a mettere sul chi vive la Polizia. In effetti a Poggio Cavallo la Mobile ha riscontrato come fosse in atto ormai da agosto un consistente traffico di stupefacenti gestito da tre magrebini in zone boschive e con una numerosa clientela giornaliera. La zona non era stata scelta a caso: ha una sola strada d’accesso e consentiva ai tre un’ottima visuale, garantendo anche una fuga quasi sicura infilandosi nel bosco. In più c’era l’opportunità di nascondere facilmente nel verde sia la droga che l’eventuale denaro ricavato, rendendo difficili i controlli.
]L’operazione Acquisiti elementi sufficienti, la Mobile ha deciso di agire mercoledì: alcuni agenti si sono vestiti da operai fingendo di lavorare nelle vigne, mentre altre unità sono state dislocate in zona per bloccare gli acquirenti dopo le cessioni. Una volta fermati, i clienti sono stati identificati e perquisiti, con sequestro della droga appena comprata. In poche ore sono stati intercettati numerosi acquirenti: tutti hanno ammesso di aver appena comprato la droga da un magrebino conosciuto da tempo, che contattavano telefonicamente per avere conferma della disponibilità degli stupefacenti, recandosi in alternativa nel luogo di spaccio dove erano sicuri di trovarlo.
L’organizzazione Il magrebino in questione è stato identificato come A.A., 22enne nato in Marocco, in Italia senza fissa dimora: gli agenti lo hanno visto avvicinarsi a tutti i clienti e cedere lo stupefacente. Ma in zona c’erano anche i complici: E.H.D., nato in Marocco nel 1991, anche lui senza fissa dimora, svolgeva il ruolo di guardaspalle, rimanendo in disparte a osservare le cessioni pronto a intervenire armato di coltello; e poi c’era E.H.M., 22enne marocchino e senza fissa dimora, la vedetta che rimanendo in posizione defilata e avanzata poteva osservare l’accesso al luogo di spaccio e quindi controllare in anticipo eventuali arrivi di acquirenti, persone estranee o di forze dell’ordine. Ruoli confermati anche dai sequestri; A.A. infatti aveva parte della droga, la vedetta il resto conservato al sicuro, F.H.D. il coltello.
La fine Al tramonto i tre sono stati visti uscire dalla boscaglia e salire su un’auto appena sopraggiunta, condotta da una ragazza che poi ha invertito il senso di marcia ripartendo in direzione Grosseto. A quel punto la vettura è stata bloccata, con perquisizioni dei 4 e dell’abitacolo. Alla fine è stato sequestrato un considerevole quantitativo di cocaina ed eroina, droga in gran parte suddivisa in dosi da oltre un etto, oltre a un bilancino elettronico di precisione e al coltello a serramanico. I tre marocchini sono stati arrestati per spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. La ragazza, ascoltata in Questura, è stata invece rilasciata perché non ritenuta implicata nell’attività di spaccio.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Spettacoli

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Massa Marittima

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Sarà inaugurata venerdì 25 settembre alle 17,30 e resterà visitabile fino al 6 gennaio 2016 la mostra fotografica allestita al Chiostro di Sant’Agostino "Le forme ...

21.09.2015

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

La presentazione

Grosseto

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

Dal 25 al 27 settembre ritorna il Festival dei cavalli datato 2015. Tre giorni intensi all’insegna dei destrieri nello scenario del Centro militare veterinario di via ...

19.09.2015

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Grosseto

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Con l’avvio del nuovo anno scolastico riprende con slancio anche l’attività della scuola di musica Chelli, che insieme alla scuola d’infanzia San Giuseppe, alla scuola media ...

17.09.2015