Grande cucina

Lo chef Damiano Schiano

Monte Argentario

Chef argentarino conquista l'America

24.08.2015 - 15:18

0

La favola di Damiano Schiano, di Porto Santo Stefano, paese da cui una ventina di anni fa è partito per gli Stati Uniti e dove da qualche tempo ha realizzato il suo sogno, diventare un grande chef e aprire un ristorante di cucina Toscana, per lo più santostefanese.  Il sogno americano che si rinnova. Damiano dall'età si 14 anni ha iniziato a cucinare il pesce locale  in alcuni ristoranti del suo paese natale Porto Santo Stefano. E' statala mamma ha trasmettergli la passione per la cucina, in particolare per quella argentarina, e cosi “Zicchite” questo il soprannome con cui è particolarmente conosciuto Schiano all'Argentario, inizia la sua carriera. Fa la gavetta, tanta,  prima da  cameriere, ma sempre con l'occhio teso  alla padella, poi finalmente arriva anche per lui il momento di fare qualche piatto. Il ragazzo ci sa fare,   la sua pasta, pesce e risotti cominciano a prendere forma, il suo tiramisù è già  di un altro pianeta. Damiano  come la maggior parte dei ragazzi santostefanesi passa le sue giornate tra il lavoro al  ristorante, qualche passeggiata sul lungo mare, o seduto alla panchine. Spesso gioca a calcetto, il calcio è il suo secondo amore. Una routine,  in qualche modo anche noiosa, con pochi momenti elettrizzanti. Poi avviene un incontro, che cambia la vita di Damiano, quello con Monica in visita dagli Stati Uniti alla famiglia in Toscana. Cupido ci mette lo zampino, tra i due è subito amore. Monica crede molto nelle capacità di Damiano, è per questo gli chiede di seguirla negli Stati Uniti, paese in cui, ne è convinta, Damiano con la sua arte culinaria si saprà far valere.  Il santostefanese parte per quello che in gergo viene definito il sogno americano e con l'incarico di Sous Chef, entra a far parte di un grosso complesso alberghiero in Carolina. Qualche mese dopo assume l'incarico di chef che mantiene per otto anni.  Anni di duro lavoro ma anche di grande soddisfazione  in cui Damiano affina la sua cucina, si fa apprezzare tanto da guadagnarsi le attenzioni della stampa  della  Carolina.  Qualche mese fa, all'età di cinquantuno anni, Damiano si sente pronto per il grande passo, aprire un ristorante in proprio, il “Damiano the Tuscany chef”. Il sogno si è realizzato, Damiano Schiano entra a far parte di diritto di tutti quegli italiani che hanno e continuano ad esportare la cultura italiana oltre oceano, continuano ad essere l'immagine positiva dell'Italia tutta. Orgoglio santostefanese.

 

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Spettacoli

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Massa Marittima

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Sarà inaugurata venerdì 25 settembre alle 17,30 e resterà visitabile fino al 6 gennaio 2016 la mostra fotografica allestita al Chiostro di Sant’Agostino "Le forme ...

21.09.2015

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

La presentazione

Grosseto

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

Dal 25 al 27 settembre ritorna il Festival dei cavalli datato 2015. Tre giorni intensi all’insegna dei destrieri nello scenario del Centro militare veterinario di via ...

19.09.2015

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Grosseto

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Con l’avvio del nuovo anno scolastico riprende con slancio anche l’attività della scuola di musica Chelli, che insieme alla scuola d’infanzia San Giuseppe, alla scuola media ...

17.09.2015