Monte Argentario

La spiaggia del Pozzarello

Monte Argentario

Bomba nei fondali, chiusa la spiaggia del Pozzarello

22.07.2015 - 17:18

0

Niente bagni a mare né circolazione di natanti, dalla giornata di ieri, nelle acque antistanti la spiaggia del Pozzarello. Nelle prime ore del mattino è stato infatti rinvenuto un oggetto che, nonostante le incrostazioni di cui si era ricoperto con il passare dei decenni, faceva pensare chiaramente ad un residuato bellico. E' dunque scattata immediatamente la macchina della prevenzione e della messa in sicurezza dei luoghi e delle tantissime persone che si recano d'estate in questa parte del litorale in cui è stato rinvenuto il presunto ordigno di forma cilindrica. Il comandante dell'ufficio circondariale marittimo di Porto Santo Stefano, Tullio Arcangeli ed il maresciallo Carlo Giordano hanno firmato l'ordinanza, inviata a tutti gli organi interessati, con la quale, fino al termine della sopraggiunta esigenza, "sono vietati a chiunque la balneazione, il transito, l'ancoraggio, l'immersione e la pesca in qualsiasi forma, nello specchio acqueo antistante la spiaggia del Pozzarello e precisamente per un raggio di quindici metri dinanzi al pontile murario antistante l'hotel Baia". L'ordinanza integrale può essere consultata sui siti istituzionali del Comune, www.comunemonteargentario.gov.it (il link è sulla home page), e della guardia costiera, www.guardiacostiera.gov.it/porto-santo-stefano. Frequentissimi, come tutti sanno, sono i ritrovamenti di ordigni bellici nel mare o sotto il terreno dell''Argentario. In pratica, quasi non c'è lavoro che non deve essere interrotto per rimuovere un proiettile o una bomba che viene poi fatta brillare a distanza di sicurezza. Al 2008 risale l'episodio più eclatante con l'evacuazione di quasi mezzo paese per una mattinata e l'istituzione di centri di accoglienza.

D'altronde, dall'8 dicembre del 1943 quando il primo bombardamento di grosse dimensioni rase al suolo l'intera area del Valle, Porto Santo Stefano e Porto Ercole sono stati fatti oggetto di una infinità di attacchi, durante le seconda guerra mondiale, per l'importanza strategica degli approdi.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Spettacoli

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Massa Marittima

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Sarà inaugurata venerdì 25 settembre alle 17,30 e resterà visitabile fino al 6 gennaio 2016 la mostra fotografica allestita al Chiostro di Sant’Agostino "Le forme ...

21.09.2015

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

La presentazione

Grosseto

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

Dal 25 al 27 settembre ritorna il Festival dei cavalli datato 2015. Tre giorni intensi all’insegna dei destrieri nello scenario del Centro militare veterinario di via ...

19.09.2015

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Grosseto

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Con l’avvio del nuovo anno scolastico riprende con slancio anche l’attività della scuola di musica Chelli, che insieme alla scuola d’infanzia San Giuseppe, alla scuola media ...

17.09.2015