Monte Argentario

Pugni, schiaffi e lancio di piatti: in carcere per maltrattamenti ai genitori

02.05.2015 - 10:24

0

Un trentenne residente a Porto Santo Stefano è stato arrestato dai carabinieri dopo mesi di maltrattamenti nei confronti dei genitori. Pugni, schiaffi, addirittura lancio di suppellettili compresi i piatti: la vita familiare insomma era diventata un incubo e già diverse settimane fa c'era stata una denuncia nei confronti del giovane. Che però ha continuato ad avere reazioni incontrollate continuando nella sua condotta.

Per approfondire leggi anche: PICCHIA LA MOGLIE E MINACCIA I POLIZIOTTI

Una situazione costantemente monitorata dai carabinieri della Stazione locale che alla fine hanno inoltrato un'informativa alla Procura della Repubblica. E giovedì 20 aprile il Gip del Tribunale ha messo l'ordinanza di custodia cautelare nei confronti del figlio, condotto nel carcere grossetano di via Saffi.

Per approfondire leggi anche: GETTANO MOTORINO GIU' DAL PONTE

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Spettacoli

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Massa Marittima

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Sarà inaugurata venerdì 25 settembre alle 17,30 e resterà visitabile fino al 6 gennaio 2016 la mostra fotografica allestita al Chiostro di Sant’Agostino "Le forme ...

21.09.2015

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

La presentazione

Grosseto

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

Dal 25 al 27 settembre ritorna il Festival dei cavalli datato 2015. Tre giorni intensi all’insegna dei destrieri nello scenario del Centro militare veterinario di via ...

19.09.2015

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Grosseto

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Con l’avvio del nuovo anno scolastico riprende con slancio anche l’attività della scuola di musica Chelli, che insieme alla scuola d’infanzia San Giuseppe, alla scuola media ...

17.09.2015