Borgo Carige

La protesta di sindaco e cittadini

Capalbio

Sindaco e cittadini in piazza a Borgo Carige contro la chiusura delle Poste

17.03.2015 - 18:27

0

L’acquisto simbolico di un francobollo per esorcizzare la privazione di un servizio essenziale per una cittadinanza composta soprattutto da anziani e da gente che, per spostarsi, avrebbe delle serie difficoltà. E’ stato questo l’elemento singolare che ha caratterizzato, ieri mattina davanti all’ufficio postale di Borgo Carige a Capalbio, l’iniziativa lanciata dal sindaco Luigi Bellumori, per attirare l’attenzione di chi di dovere anche su questa frazione del suo Comune che sarebbe gravemente penalizzata dalla chiusura di un servizio così importante per la popolazione.

Per approfondire leggi anche: CHIUSURA POSTE A RAVI, IL CMUNE RICORRE AL TAR

 

 

Erano circa un centinaio i partecipanti (FOTO), insieme al primo cittadino e ad altri consiglieri comunali che si erano dati appuntamento alle 9 davanti all’ufficio postale dove erano presenti anche tutti gli alunni delle scuole elementari di Borgo Carige, i quali avevano con se anche diversi striscioni. Circa un centinaio di persone in tutto, molte delle quali hanno acquistato un francobollo con la speranza di dimostrare l’importanza della presenza dell’ufficio postale. Naturalmente, come già annunciato qualche tempo fa dallo stesso sindaco della piccola Atene, l’amministrazione ha promosso ricorso al Tar così come hanno fatto anche molti altri Comuni che si sono trovato in situazioni simili dove, come a Carige, le rimostranze pacifiche per strada si sono poi trasformate in aspettativa che gli appelli legali vengano accolti e gli uffici rimangano così aperti. Se così non fosse, già subito dopo pasqua, tanti piccoli uffici sparsi per l’Italia e dunque anche in Maremma, potrebbero ritrovarsi senza questo importante servizio per la cittadinanza.

 

Per approfondire leggi anche: GIU' LE MANI DAGLI UFFICI POSTALI

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Mattarella non può scegliere il ministro dell'Economia
Lo stop a Paolo Savona

Mattarella non può scegliere il ministro dell'Economia

Con un comunicato ufficioso il Quirinale ha fatto sapere di non accettare diktat sul ministero dell'Economia da parte di Matteo Salvini e Luigi Maio, di fatto sbarrando la porta al professore Paolo Savona. Verto che la Costituzione prevede un confronto fra il premier incaricato (il professore Giuseppe Conte) e il capo dello Stato (Sergio Mattarella) sulla squadra ministeriale. E per i compiti del ...

 

Spettacoli

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Massa Marittima

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Sarà inaugurata venerdì 25 settembre alle 17,30 e resterà visitabile fino al 6 gennaio 2016 la mostra fotografica allestita al Chiostro di Sant’Agostino "Le forme ...

21.09.2015

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

La presentazione

Grosseto

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

Dal 25 al 27 settembre ritorna il Festival dei cavalli datato 2015. Tre giorni intensi all’insegna dei destrieri nello scenario del Centro militare veterinario di via ...

19.09.2015

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Grosseto

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Con l’avvio del nuovo anno scolastico riprende con slancio anche l’attività della scuola di musica Chelli, che insieme alla scuola d’infanzia San Giuseppe, alla scuola media ...

17.09.2015