Argentario

Brutte recensioni internazionali per la Costa

Monte Argentario

"Prezzi alti e pochi servizi", Lonely Planet stronca l'Argentario

16.01.2015 - 19:11

0

Recensioni internazionali preoccupanti per la Maremma del sud, ed in particolare per il Monte Argentario, grazie alle quali si rischia di tenere lontani i turisti stranieri in vista della prossima stagione turistica estiva. La notissima guida internazionale Lonely Planet, che esce sia in versione cartacea che in e-book, definisce l’area del promontorio argentarino come un luogo bello ma adatto solo ad un “one day trip”, a una gita della durata di un giorno, consigliando poi i lettori di andarsi a cercare da dormire nell’entroterra, invece che pernottare sul promontorio. E perché lo fa? Quali sono le motivazioni? La prima sembrano essere i prezzi di alberghi e strutture ricettive che la famosa guida definisce appunto “ambitious hotel and restaurant prices”, ossia prezzi ambiziosi rispetto ai servizi che realmente vengono resi: forse una mezza verità che comunque andrebbe anche valutata in base alle reali conoscenze di chi ha scritto materialmente il giudizio. Ma la cosa più interessante è che Lonely Planet definisce i parcheggi “cutthroat”, che il traduttore di google converte letteralmente in “assassini”, coniando un termine molto curioso per definire un problema annoso del Monte Argentario le cui numerose sfaccettature sono state definite in tanti altri modi. Dunque gli stranieri rischiano di vedere la Costa D’argento in questa immagine che enfatizza, effettivamente, alcune pecche ormai note del turismo e delle infrastrutture locali che non sono semplicemente risolvibili. Certo ci sarebbe da capire chi realmente fa questo tipo di valutazioni e, soprattutto, se coloro che sono venuti in loco a visionare la situazione hanno fatto un giro ampio oppure si sono soffermati solamente su alcuni aspetti. La guida ha comunque anche parole che più lusinghiere, come per esempio quando parla delle numerose “good beaches” parlando di tutti i luoghi dove si scende al mare sul promontorio, facendo cenno anche great coastal views (grandi visuali costiere) quando cita la strada panoramica che tuttavia definisce “narrow and sometimes dangerously overcrowded” ossia stretta e talvolta pericolosamente sovraffollata. Riguardo a questa situazione sembra che qualche operatore turistico abbia provato a contattare la divisione italiana della Lonely Planet per invitare a rivedere certi giudizi ed eventualmente correggere la recensione segnalando che, se è vero che il problema del parcheggio esiste, è anche vero che tra i locali di Monte Argentario ce ne sono molti che offrono servizi validi e corrispondenti al prezzo che si paga.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Spettacoli

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Massa Marittima

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Sarà inaugurata venerdì 25 settembre alle 17,30 e resterà visitabile fino al 6 gennaio 2016 la mostra fotografica allestita al Chiostro di Sant’Agostino "Le forme ...

21.09.2015

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

La presentazione

Grosseto

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

Dal 25 al 27 settembre ritorna il Festival dei cavalli datato 2015. Tre giorni intensi all’insegna dei destrieri nello scenario del Centro militare veterinario di via ...

19.09.2015

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Grosseto

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Con l’avvio del nuovo anno scolastico riprende con slancio anche l’attività della scuola di musica Chelli, che insieme alla scuola d’infanzia San Giuseppe, alla scuola media ...

17.09.2015