"Operaio comunale mandato a pulire terreno privato": Faenzi attacca il vicesindaco

Scarlino

"Operaio comunale mandato a pulire terreno privato": Faenzi attacca il vicesindaco

31.07.2015 - 14:58

0

Monica Faenzi, parlamentare di Forza Italia e leader dell'opposizione a Scarlino, chiede la dimissioni del vicesindaco Moreno Radi. "La decisione del vicesindaco Radi di distogliere dal quotidiano lavoro di estirpatura agli impianti sportivi di Scarlino Scalo un operaio comunale e inviarlo a espiantare il terreno all’interno di una proprietà privata dove risiedono due rappresentanti del Partito democratico, conferma ancora una volta un atteggiamento spregiudicato e una condotta da parte dell’Amministrazione scarlinese insolente e inaccettabile". Così in una nota la Faenzi caldeggia le dimissioni di Radi. "Sembra poi che all’interno dello stesso terreno in questione - prosegue la Faenzi - uno degli esponenti del Pd avesse addirittura provveduto a fornire ai condomini un cartello scritto in modo artigianale, da lui stesso, per avvisarli del prossimo sfalcio previsto alle ore 8 del 27 giugno. Ritengo pertanto assurdo e arrogante,l’atteggiamento dimostrato anche in questa occasione della giunta scarlinese capitanata dal sindaco Stella, considerando che la legge non consente a nessuno, neanche a un vicesindaco per di più con la delega ai lavori pubblici, di imporre ordini a dipendenti comunali, distogliendoli peraltro dal piano di lavoro svolto quotidianamente. Lo stesso rifiuto a fornire pubbliche spiegazioni da parte di Radi, a seguito delle nostre richieste sull’accaduto nel corso dei lavori del consiglio comunale del 29 luglio, ribadisce l’arroganza di questa giunta. Per queste ragioni e per la gravità dell’accaduto, oltre che interpellare la Procura della Repubblica, insieme agli altri colleghi consiglieri della mia lista - conclude la Faenzi - chiediamo le dimissione del vicesindaco Radi, visto che ministri della Repubblica della sua parte politica lo hanno fatto per molto meno".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Mattarella non può scegliere il ministro dell'Economia
Lo stop a Paolo Savona

Mattarella non può scegliere il ministro dell'Economia

Con un comunicato ufficioso il Quirinale ha fatto sapere di non accettare diktat sul ministero dell'Economia da parte di Matteo Salvini e Luigi Maio, di fatto sbarrando la porta al professore Paolo Savona. Verto che la Costituzione prevede un confronto fra il premier incaricato (il professore Giuseppe Conte) e il capo dello Stato (Sergio Mattarella) sulla squadra ministeriale. E per i compiti del ...

 

Spettacoli

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Massa Marittima

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Sarà inaugurata venerdì 25 settembre alle 17,30 e resterà visitabile fino al 6 gennaio 2016 la mostra fotografica allestita al Chiostro di Sant’Agostino "Le forme ...

21.09.2015

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

La presentazione

Grosseto

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

Dal 25 al 27 settembre ritorna il Festival dei cavalli datato 2015. Tre giorni intensi all’insegna dei destrieri nello scenario del Centro militare veterinario di via ...

19.09.2015

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Grosseto

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Con l’avvio del nuovo anno scolastico riprende con slancio anche l’attività della scuola di musica Chelli, che insieme alla scuola d’infanzia San Giuseppe, alla scuola media ...

17.09.2015