E' già febbre da Giro d'Italia: alberghi esauriti ed eventi in serie

Quintana, vincitore nel 2014

Castiglione della Pescaia

E' già febbre da Giro d'Italia: alberghi esauriti ed eventi in serie

08.04.2015 - 10:41

0

Inizia a salire la febbre da Giro. La Maremma sarà protagonista della corsa rosa ospitando il 14 maggio l’arrivo della tappa a Castiglione della Pescaia e il giorno successivo la partenza della Grosseto-Fiuggi. Il ritorno della manifestazione rappresenta un’occasione importante per la promozione del territorio, non solo legata al mondo dello sport. Ne sono consapevoli gli amministratori, a partire da Castiglione della Pescaia e Grosseto che saranno al centro della due giorni in rosa, con numerosi eventi collaterali che andranno ad accompagnare le gare. I preparativi sono già a buon punto a Castiglione della Pescaia, che si muove in sinergia con Grosseto a livello di marketing e di organizzazione per quanto riguarda l’ospitalità nelle strutture del territorio.

Per approfondire leggi anche: GIRO D'ITALIA NEL 2016: FOLLONICA SOGNA


“Abbiamo distribuito quattromila volantini per informare la cittadinanza sulle modifiche alla circolazione stradale - spiega Giancarlo Farnetani, primo cittadino della Piccola Svizzera - Vengono indicati i percorsi, gli spazi riservati all’open village, l’arrivo, il quartier generale della tappa e le modifiche alla viabilità che verranno istituite. E’ un’informazione a tappeto per i cittadini, sappiamo che si verificheranno alcuni disagi, ma puntiamo molto sul Giro per valorizzare Castiglione”. E’ stata anche indetta un’assemblea pubblica, lunedì 13 aprile alle 21 in sala consiliare, per sensibilizzare e informare i cittadini rispetto alle modifiche alla viabilità ordinaria.
Ma la parte più importante riguarda le manifestazioni collaterali, moltissime. “Per dieci giorni ci saranno iniziative legate al Giro, le Giornate in Rosa dal 7 al 17 maggio”, dice Farnetani. Eventi per tutti i gusti: dal 7 al 10 maggio ad esempio tornerà Castiglion di Primavera, il mercato del buono e del bello che riprende quello natalizio in piazza del Campo a Siena con tanto di spettacoli. Dal 7 al 17 maggio poi la sala consiliare ospiterà “C’era una volta”, una mostra d’epoca di biciclette, abbigliamento e giornali che sarà una chicca per gli appassionati. “Un cittadino di Massa Marittima - precisa il sindaco - ci ha messo a disposizione la sua collezione di prime pagine di giornali sportivi, in particolare della Gazzetta dello Sport, legate al ciclismo, anche dell’epoca del dualismo tra Bartali e Coppi”. Sempre nei dieci giorni saranno organizzate visite guidate gratuite al territorio, in particolare all’area archeologica di Vetulonia, alla Diaccia Botrona con la Casa Ximenes e al centro storico di Castiglione. Ma il colore del Giro è anche viatico buono per i prodotti locali: l’8 e il 9 maggio ecco dunque “Un giro di rosati”, con aperitivi gratuiti a base di vino rosé nei ristoranti, dove saranno organizzate serate a tema. Tanto da arrivare alla Maglia rosa dei rosati, con degustazioni gratuite e concerti nel corso il 9 e 10 maggio e la possibilità di votare per il miglior rosato delle aziende partecipanti. La migliore sarà premiata il giorno dell’arrivo del Giro d’Italia.
Ma il Giro è legato anche alla figura indimenticabile di Marco Pantani: il ciclista romagnolo verrà ricordato il 12 maggio con “Marco Pantani, il campione fuori norma”, spettacolo teatrale della Fondazione Pantani che verrà messo in scena nell’Orto del Lilli. Sempre il 12 maggio è in programma “Il Diavolino”, corsa di ciclismo amatoriale con arrivo alle tombe del Diavolino di Vetulonia. A Castiglione della Pescaia arriveranno anche alcuni ex ciclisti che visiteranno i sentieri del territorio in compagnia degli amatori del posto. Il 14 maggio invece la lunga giornata rosa non si concluderà certo con l’arrivo della tappa: Castiglione ospiterà infatti le trasmissioni Rai del dopo corsa, ma anche la presentazione del libro “Giulia e Fausto” di Alessandra De Stefano, conduttrice del dopo Giro che ha rivisitato la storia d’amore tra Coppi e la Dama Bianca. Ma anche l’attesa dei corridori sarà ricca di iniziative: dalle 13 alle 17 la zona del traguardo ospiterà la premiazione del progetto didattico bici-scuola, che ha visto l’adesione di numerosi classi delle scuole maremmane, e le esibizioni di giovani ciclisti nell’ambito della Gazzetta Cycling Cup, con i partecipanti che poi seguiranno una lezione di vita sulla strada sul bus della Polizia. Appendice finale il 16 e 17 maggio con la Maremmana, raduno di bici storiche inserito quest’anno nel Giro d’Italia delle bici d’epoca, di cui costituisce la terza tappa.
“Abbiamo pensato a dieci giorni di eventi per arrivare al Giro, l’impegno è veramente notevole, ma siamo soddisfatti del programma allestito - spiega Farnetani - Questi tra l’altro sono soltanto gli eventi istituzionali, poi ce ne saranno molti altri messi in piedi dai privati sia a Castiglione che a Grosseto. Ad esempio so che il 14 sera sarà organizzata da Mediolanum una serata di gala a Principina con molti campioni loro testimonial”.
 A far sorridere amministratori e imprenditori sono anche le presenze. “Gli alberghi di Castiglione sono già tutti esauriti - commenta il sindaco - In città ospiteremo 16 squadre su 22, tutti i giornalisti e i tecnici della Rai. Le altre 6 squadre e la carovana del Giro alloggeranno invece in strutture del comune di Grosseto”. Il binomio Castiglione-Grosseto, nato a livello organizzativo, si è poi arricchito del contributo di altri Comuni maremmani, quelli di passaggio della tappa: Monterotondo Marittimo, Gavorrano e Roccastrada. “Siamo riusciti a far inserire un traguardo volante a Ribolla - dice Farnetani - Anche per il paese ci sarà una bella attenzione”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Mattarella non può scegliere il ministro dell'Economia
Lo stop a Paolo Savona

Mattarella non può scegliere il ministro dell'Economia

Con un comunicato ufficioso il Quirinale ha fatto sapere di non accettare diktat sul ministero dell'Economia da parte di Matteo Salvini e Luigi Maio, di fatto sbarrando la porta al professore Paolo Savona. Verto che la Costituzione prevede un confronto fra il premier incaricato (il professore Giuseppe Conte) e il capo dello Stato (Sergio Mattarella) sulla squadra ministeriale. E per i compiti del ...

 

Spettacoli

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Massa Marittima

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Sarà inaugurata venerdì 25 settembre alle 17,30 e resterà visitabile fino al 6 gennaio 2016 la mostra fotografica allestita al Chiostro di Sant’Agostino "Le forme ...

21.09.2015

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

La presentazione

Grosseto

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

Dal 25 al 27 settembre ritorna il Festival dei cavalli datato 2015. Tre giorni intensi all’insegna dei destrieri nello scenario del Centro militare veterinario di via ...

19.09.2015

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Grosseto

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Con l’avvio del nuovo anno scolastico riprende con slancio anche l’attività della scuola di musica Chelli, che insieme alla scuola d’infanzia San Giuseppe, alla scuola media ...

17.09.2015