Decine di trappole nel bosco: fermato bracconiere in fuga

Una delle trappole mortali scoperte nel bosco

Castiglione della Pescaia

Decine di trappole nel bosco: fermato bracconiere in fuga

31.10.2014 - 09:50

0

Aveva posizionato una cinquantina di trappole nei boschi di Tirli, con tanto di bacche di corbezzolo usate come esca per catturare gli uccellini. Ma le guardie della Lac, scoperti gli archetti mortali, si erano appostate in zona e dopo un'attesa di oltre 24 ore, quando l'uomo è tornato a recuperare le prede, lo hanno accerchiato intimandogli l'alt. Il bracconiere ha tentato la fuga, ma a causa dei rovi non è riuscito ad allontanarsi ed è stato subito fermato: per lui è scattata la denuncia per furto venatorio (era infatti sprovvisto della licenza di caccia), cattura di fauna protetta e maltrattamento di animali. Le guardie venatorie, insieme a una pattuglia della Polizia Provinciale, hanno sequestrato le 48 trappole, tre merli e due pettirossi trovati morti, liberando durante l'appostamento gli animali intrappolati ancora vivi. L'uomo, R.B., residente nel comune di Grosseto, nel 2008 era stato già fermato, sempre nei dintorni di Tirli, mentre stava posizionando trappole dello stesso tipo.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Spettacoli

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

La presentazione

Grosseto

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

Dal 25 al 27 settembre ritorna il Festival dei cavalli datato 2015. Tre giorni intensi all’insegna dei destrieri nello scenario del Centro militare veterinario di via ...