Trenonatura parte da Grosseto alla scoperta del tartufo

GROSSETO

Trenonatura parte da Grosseto alla scoperta del tartufo

14.11.2014 - 15:53

0

Domenica 16 novembre il Trenonatura che porta alla Mostra Mercato del Tartufo Bianco delle Crete Senesi parte dalla stazione ferroviaria di Grosseto. Alle ore 10 il convoglio guidato dalla locomotiva a vapore d’epoca partirà alla volta di San Giovanni d’Asso, sede della mostra mercato.
È l’occasione per visitare lo stupendo territorio delle Crete Senesi e trasformare il trasferimento in un viaggio indietro nel tempo, fra gli sbuffi di vapore e i panorami che si aprono all’improvviso lungo il percorso.
Il treno a vapore d’epoca percorre una linea dimenticata capace di regalare scorci indimenticabili delle colline toscane, invisibili da qualsiasi strada. Il declino della ferrovia Asciano-Monte Antico, chiusa venti anni fa perché attraversava un territorio poco abitato e senza fabbriche, ha fatto nascere un treno turistico unico nel suo genere che riporta indietro le lancette del tempo e che si è conquistato un posto importante nel cuore delle persone che scelgono di visitare le Crete Senesi
Trenonatura, domenica 16 novembre, attraversa la Valle dell’Ombrone fino ad entrare nella Val d’Orcia per raggiungere Monte Antico alle pendici del Monte Amiata e poi proseguire attraverso le zone del Brunello di Montalcino, e raggiunge San Giovanni d’Asso alle 12.30. Giusto in tempo per un pranzo negli stand della Mostra Mercato o in uno dei ristoranti che offrono menù a base di tartufo bianco, vino Doc Orcia e tanti altri prodotti tipici
Trenonatura riparte alle 16.45 per raggiungere Grosseto alle 18.55.
Il programma potrebbe subire leggere variazioni, per questo è preferibile chiedere sempre conferma prima della partenza. I posti sono limitati ed è necessario prenotare.
La Mostra Mercato di San Giovanni d’Asso offre ancora un week end per degustare, acquistare, conoscere e anche cercare direttamente questo prezioso fungo ipogeo. Insieme al Tartufo Bianco delle Crete Senesi, i visitatori potranno conoscere ed apprezzare le altre grandi eccellenze di questo territorio come l’olio extravergine di oliva, il formaggio pecorino, il vino della Doc Orcia, il miele. Dalla “cerca” del tartufo e le visite al museo a lui dedicato (il primo in Italia) con una nuovissima sezione “open air” appena inaugurata, al “Bussino del Gusto”per raggiungere le aziende agricole, alle cene tipiche nei migliori ristoranti del territorio, le degustazioni libere e guidate, tutto è stato pensato per condurre i visitatori all’interno di un territorio unico, ricco di tradizioni, prodotti di qualità e di un ruralità ancora genuina dove l’uomo è protagonista.
Per prenotare Trenonatura: Agenzia Viaggi Visione del mondo info@visionedelmondo.com / tel. 0577 281834

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Spettacoli

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Massa Marittima

Nel chiostro la mostra omaggio dei ragazzi al maestro Fontana

Sarà inaugurata venerdì 25 settembre alle 17,30 e resterà visitabile fino al 6 gennaio 2016 la mostra fotografica allestita al Chiostro di Sant’Agostino "Le forme ...

21.09.2015

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

La presentazione

Grosseto

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

Dal 25 al 27 settembre ritorna il Festival dei cavalli datato 2015. Tre giorni intensi all’insegna dei destrieri nello scenario del Centro militare veterinario di via ...

19.09.2015

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Grosseto

Aperte le iscrizioni alla scuola di musica Chelli

Con l’avvio del nuovo anno scolastico riprende con slancio anche l’attività della scuola di musica Chelli, che insieme alla scuola d’infanzia San Giuseppe, alla scuola media ...

17.09.2015