Ragazze morte nel Viterbese, patteggia il conducente

SORANO

Ragazze morte nel Viterbese, patteggia il conducente

29.10.2014 - 15:13

0

Ha patteggiato due anni e quattro mesi per omicidio colposo e ottocento euro di multa per guida in stato di ebbrezza: questa la condanna che il tribunale di Viterbo ha inflitto a Serhiy Hlyas, il giovane ucraino che il 22 aprile 2012 era alla guida dell’Opel Astra che, sulla strada provinciale Commenda, nel Viterbese, si schiantò causando la morte di tre ragazze di Sorano: Martina Saletti e Valentina Floriani, cugine di 20 e 21 anni morte sul colpo e di Alexandra Cracaileanu, 23 anni, romena, morta due giorni dopo in ospedale. I quattro giovani avevano deciso di divertirsi in compagnia di amici in un locale del Viterbese. L’Opel Astra era seguita da una seconda auto con a bordo altri amici che furono i primi ad arrivare sul luogo della tragedia. A bordo della Opel Astra c’era anche la 21enne Rachele Guerrini che, insieme al conducente, riuscì a salvarsi. Secondo i primi rilievi effettuati dai militari del nucleo radiomobile di Montefiascone e di Viterbo, l’auto avrebbe sbandato dopo una curva, forse per la velocità, andando a schiantarsi con un macigno a bordo strada e finendo poi contro un albero. Nel tremendo impatto le ragazze sedute dietro erano state sbalzate fuori, tanto che i soccorritori, allertati da un automobilista di passaggio, non sarebbero riusciti a trovare subito Valentina e Martina, finite a diversi metri dall’Opel, completamente distrutta

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Spettacoli

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

La presentazione

Grosseto

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

Dal 25 al 27 settembre ritorna il Festival dei cavalli datato 2015. Tre giorni intensi all’insegna dei destrieri nello scenario del Centro militare veterinario di via ...