Arcidosso

Due weekend con la festa della castagna

Arcidosso

Il paese celebra la castagna: due weekend di festa

17.10.2014 - 11:04

0

Castagna in festa per la 28esima edizione della kermesse ad Arcidosso, nella terza e quarta settimana di ottobre. Si alza il sipario sulla manifestazione più importante dell’anno che celebra la regina dell’Amiata: la castagna. Nelle giornate del 17, 18 e 19 ottobre, poi ancora il 24, 25 e 26 ottobre, si aprono le caratteristiche cantine nel centro storico ed è attivo lo stand gastronomico di piazza Indipendenza. Ma la gastronomia rappresenta solo una parte, seppur importante e indispensabile, dell’evento clou arcidossino. A corollario della manifestazione, che vede il Comune, la Pro Loco e le associazioni in prima fila con tantissimi giovani a offrire questo spettacolo, una serie di iniziative arricchiscono i due weekend, oltre venti nelle sei giornate. Così il turista o il cittadino potrà scegliere fra musica, convegni, presentazione di libri, animazione per bambini, concerti di vario genere, trekking urbano ed extraurbano, visite ai musei e al Castello Aldobrandesco e poi gustare i prodotti tipici del territorio, molti piatti a base di castagne, offerti nelle 18 cantine e nello stand gastronomico. La suggestione maggiore si raggiunge poi al calar del sole, quando il centro storico e il castello si accendono e si illuminano al chiarore delle torce e i suoni delle orchestrine si diffondono ovunque con le loro armonie. E’ una festa dal sapore antico, un ottimo palcoscenico dove ognuno si ritrova e magari racconta le sue storie agli amici che incontra per strada o con i quali partecipa al banchetto. Il programma è intenso, vario e adatto ai gusti di tutti, presentato nello straordinario scenario naturale di un paese medioevale, un paese che vive e non è immobile. Se ne accorgeranno i visitatori che potranno partecipare alla prima kermesse.
Sabato 18 alle 17.30 nella sala consiliare: Progetto Bioinfocast - convegno informazione sulla lotta contro il cinipide galligeno del castagno a cura dell’associazione “Castagna del Monte Amiat Igp”; alle 18 apertura cantine nel centro storico; ore 21 in piazza Indipendenza torneo di briscola a coppie; alle 22,30 concerti nelle cantine (Da Imma, La Stella, Street Band, La Tana dell’Orso). Sabato alle 9 apertura mercatino artigianato, antiquariato, prodotti tipici locali; alle 12 apertura stand gastronomico; alle 15 mercatino arte e ingegno in corso Toscana; alle 16 giochi e balli di gruppo con la compagnia teatrale Né Arte Né parte; alle 16 musica con i Moto Folk; alle 17 presentazione del libro di G. Corallo “Intorno al Santuario” al castello; alle 17 apertura Rione dei Ferri e musica con Marco e Luciano; alle 18 esibizione della palestra Body Life; alle 19 apertura stand gastronomico e musica con l’Omo Zitto; alle 19,30 apertura cantine; alle 22 concerto Jelly Rolls Cover Band Nomadi in Corso Toscana; alle 22,30 concerti nelle cantine.

Domenica 19 alle 9 apertura mercatino artigianato; alle 12 apertura stand gastronomico e alle 12,30 cantine; alle 15 dimostrazione di ricerca cinofila a cura della Vab Amiata; alle 16 musica itinerante per le vie del paese con la Street Band di Arcidosso; alle 17 apertura Rione dei Ferri e musica con Mario e Emanuele; alle 18 tombola, a seguire “Kaita, danze di gioia” a cura della comunità di Merigar; alle 19 apertura stand gastronomico e cantine; alle 21 ballo sotto il tendone con i Tuareg. Per informazioni contattare la Pro Loco al numero 0564/968084.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Spettacoli

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

La presentazione

Grosseto

Tre giorni di eventi per celebrare il cavallo

Dal 25 al 27 settembre ritorna il Festival dei cavalli datato 2015. Tre giorni intensi all’insegna dei destrieri nello scenario del Centro militare veterinario di via ...